Udine – Sarà ancora una volta il Friuli Venezia Giulia ad aprire il 2013 agonistico della scherma mondiale. Come da consolidata tradizione, la Coppa del Mondo di Scherma Under 20 farà tappa nella nostra regione per l’unico appuntamento italiano. Dopo sei fortunate edizioni tenutesi al Villaggio Ge.Tur. di Lignano Sabbiadoro, uno degli eventi clou dello sport più medagliato della storia olimpica italiana si sposta un po’ più a nord. Sarà, infatti, il PalaIndoor “Ovidio Bernes” di Udine ad ospitare il 4, 5 e 6 gennaio 2013 atleti provenienti da tutto il mondo.

La Federazione Italiana Scherma ha voluto premiare il Comitato Regionale della FIS presieduto da Paolo Menis per l’ottimo lavoro svolto nel corso delle sei precedenti edizioni.

“Per noi organizzatori, per i sostenitori istituzionali, per gli sponsor e per tutti i volontari – spiega Paolo Menis – si tratta di una nuova sfida che accogliamo con grande entusiasmo; cambia la sede della gara, ma non cambierà di certo la portata dell’evento, garantita dalla centralità della nostra regione rispetto all’Europa e dal posizionamento della gara all’inizio dell’anno che garantisce la presenza di un numero elevato di federazioni internazionali”.

Inutile negare che a Udine si punta a battere il record di presenze di atleti (525 fatte segnare curiosamente sia nel 2011 sia nel 2012) e di nazionali (38 i Paesi rappresentati nel 2012).

La struttura del PalaIndoor – messa a disposizione dal Comune di Udine – è ideale per ospitare un evento schermistico e garantisce i giusti spazi per gli atleti e una perfetta visibilità per il pubblico.

Saranno quattro le discipline in scena al PalaIndoor. Venerdì 4 gennaio saliranno in pedana spadisti e sciabolatrici, mentre il giorno successivo toccherà a fiorettisti e sciabolatori. Quattro prove individuali, seguite da altrettante gare a squadre per un totale di 8 medaglie d’oro da conquistare. La nazionale italiana sarà come sempre la grande favorita e proverà a bissare l’ottimo bottino del 2012 fatto di 5 ori (3 su 4 nelle prove individuali), 2 argenti e 3 bronzi. Le avversarie saranno con ogni probabilità quelle di sempre: le nazionali russe, francesi e tedesche, con molte sorprese sempre dietro l’angolo.

Quanto ai protagonisti, due nomi su tutti, entrambi vincitori a Lignano 2012: Marco Fichera, spadista giunto all’ultimo anno della categoria Under 20 ma con un palmares che fa invidia ad atleti molto più esperti, ed Edoardo Luperi, fiorettista predestinato della scherma italiana, già campione italiano della categoria assoluti.
La Federazione Italiana non ha ancora diramato le convocazioni per le gare, ma appare certo che vedremo impegnati atleti provenienti dal Friuli Venezia Giulia.


I commenti sono chiusi.

top